Backlist

Backlist #10 – la playlist del weekend

Dopo alcune settimane di pausa, dovute non ad una volontà specifica, ma a impegni sui quali soprassediamo, tornano i nostri consigli musicali per il vostro fine settimana; 6 canzoni, 3 per ogni cranio backpackiano.

Partiamo con un consiglio sia musicale che (tele)visivo; loro sono i Mogwai, un gruppo scozzese che ci piace molto – su queste colonne abbiamo parlato dei loro video e li abbiamo inseriti nella backlist speciale che facemmo subito dopo il referendum per l’indipendenza della Scozia. I Mogwai curano la colonna sonora (con materiale originale) di Les Revenants, una serie francese che sta avendo molto successo e che a molti ricorda Twin Peaks. La trama verte sulle vicende di un piccolo paese dove ritornano alcune persone morte (Camille, Simon e Louis, fra gli altri). Sono loro i ritornati (Revenants) di cui al titolo. Questa canzone è la sigla della serie.

 

Il prossimo pezzo invece è dei Future Islands, un gruppo musicale pop di Baltimora. Sono Gerrit Welmers, William Cashion e Samuel Herring. Sono recentemente stati recensiti da Studio in questo pezzo, dove vengono definiti da Cesare Alemanni (quello del Tempelhofer ParkUna combinazione che ottiene il plauso della critica e le prime attenzioni del pubblico. Questa è A dream of you and me

 

.Apparat è il nome d’arte di Sascha Ring, 36enne compositore tedesco (che è metà di Moderat, progetto congiunto con gli amici Modeselektor). Uno dei suoi dischi più famosi è The Devil’s Walk, del 2011, da cui è tratta Goodbye, in collaborazione con la mitica Soap & Skin (aka Anja Plaschg, cantante austriaca che sconvolse tutti nel 2009 con l’esordio Lovetune for Vacuum).

 

Riconoscerete questa canzone se avete visto Orange is the new black, la serie prodotta da Netflix basata sulla storia di una detenuta volontaria all’interno di un carcere femminile. A cantarla è la bravissima Regina Spektor, trentenne russa proveniente dall’area folk, più celebre per un pezzo di qualche estate fa intitolato Fidelity. 

 

Torniamo ai freddi lidi scozzesi con il gruppo simbolo della città di Glasgow, i Belle and Sebastian, anche loro protagonisti della Backlist #7 che hanno recentemente condiviso il video di The Party Line, primo singolo estratto da “Girl in Peacetime What To Dance” che uscirà il 20 gennaio via Matador.

 

Coming on age è il singolo contenuto nell’album Supermodel (uscito nel marzo di quest’anno) dei Foster the people  gruppo californiano indie rock. Non è quella però la canzone che vogliamo farvi sentire di questi tizi, piuttosto preferiamo farvi ascoltare questa Houdini. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...